Galeoni spagnoli nel Museo Marino di Bayahibe

18/11/2009 09:54    |    by nico

L’Isla Hispaniola fu il crocevia delle Nuove Americhe;  Santo Domingo divenne la Capitale e centro culturale, politico ed artistico; il mare caraibico dell’area di Bayahibe – con le sue acque calme e cristalline – era battuto dall’Invincibile Armada spagnola, ma anche dalle epiche navi dei Pirati dei Caraibi!

galeoni spagnoli bayahibe

Proprio di fronte al tratto di costa alberghiero (quello dei resort) di Bayahibe si trovano numerosi relitti di galeoni del 1660/1700. Ed è proprio in quest’area che si può visitare il primo Museo Archeologico Marino della Repubblica Dominicana!

A soli 5/10 metri di profondità, anche snorkelisti non esperti, possono ammirare i relitti di due galeoni spagnoli (il Guadalupe ed il Tolosa) affondati nel 1724, ma anche cannoni, ceramiche, manifatture ed utensili di vario genere… uno spettacolo veramente particolare e da non perdere!

Per gli amanti della ricerca di tesori sommersi… beh… i fondali erano effettivamente pieni di monete in oro e argento… epperò sono già stati ripuliti ;)
Di più: le monete erano esposte in Musei a Santo Domingo, ma ultimamente vengono vendute al pubblico per riuscire a pagare le spese di gestione e manutenzione dei musei…

Lascia un COMMENTO