omega y su mambo violento

23/04/2008 09:02    |    by nico

Ffffffermi tutti!!!!  anche IO sono tornato, ci ho messo un poco ma eccomi.

Eccolo, VXA i n persona è tornato, vi risparmio la mail aziendale che allego orgolllioso xò. promozione e trasferimento in mia assenza, questidddirrigenti, cosa si inventano , tu gli cacci quindici giorni di ferie e loro ti promuovono….???? masochismoepotere…spunto x tesi di laurea.
Niente foto ragazzi, un mambo violento allegato è quanto…

Server, zip, allegati, vedremo, vedremo, magari masterizzo e veniamo in capitale và.
Rosita, Rrrrosita, anzi, RRRRosssita; ve la ricordate, Rosita, bene.
Scosciata, con benda nera sull’occhio, sinistro si intende, con Jolly Roger ricamata al centro.( cosa è la  Jolly Roger ???)
Mitraglietta UZI  sul tavolo ( cosa è la UZI ???) , Ron e mazzette di denari. locale denso di fumo.
E’ così che l’ho vista mentre avanzavo, lento, all’ MPX, la sera del 20.
io braccia tese in avanti, sostenendo le sue 2 tele arrotolate che lei aveva “dimenticato” da Stefano.
il Finanziere mi osservava come pure il suo tenero cagnolino antidroga.
E’ finita, mi son detto, incastrato, Rosita altro non era che una Narcotrafficcccantes, le tele fintamente dimenticate, cariche di bigbabbol e coca…..
e invece NO niente, niente gomme niente, niente di niente.
Rosita, perfetta. x un attimo ti ho visto xo…..attenta sai
ragazzi: Leo, un poco di jetleg lo hà, vola x casa alle due di notte, Mik un poca di febbre, io sono normale così
che si fà, le foto ok ma se ci si rivede, o è x colpa di Nicola che ci clicca in qualche angolo sperduto del mondo civilizzato o ci inventiamo qualcosa.
leggere dei libri per commentarli è vecchia, hanno fatto anche il film, … scriviamo qualcosa intanto.  Chi vuole suoni.
mi mancate si, mi mancate si, non tanto quanto i Caraibi ma. Quanto, boh, un po sicuro. un poco il giusto insomma.  Ok.
quindi aspettatevi una visita, magari  a breve, un divano lo tenete vero??? forza forza si accettano volontari, ache da oltre manica inteso.
RRRRRosssita, noi, te e le tele… come facciamo
Vi abbraccio
Ale

Lascia un COMMENTO