La playa dell’Isla Saona

06/06/2008 15:49    |    by nico

Di Saona non riesco a dire altro se non che è il paradiso terrestre: non sono mai stata in una spiaggia così bella, sembra di essere direttamente dentro a un film, non ci sono parole perspiegarlo, bisogna per forza venirci. La sabbia è bianchissima con dei minuscoli frammenti di corallo rosa, il mare una piscina grazie alla vicinissima barriera corallina, la spiaggia un palmeto: tonf!!!… cade un cocco sul nostro zaino; giro liberamente e non vedo un asciugamano a pagarlo oro, quasi accarezzo i cavalli che sono proprio lì, sulla spiaggia vicino a me, osservo i granchi che corrono da una tana all’altra e, alla fine per coronare il tutto, mi godo uno splendido pranzo a base di aragosta alla griglia.

isola di saona canto della playa

Alex sulla barca era letteralmente terrorizzato: asciugamano addosso, testa nascosta nel petto di Gu, mani sugli occhi e urla del tipo: “voglio scendere, voglio tornare a casa!!!” ma quando vede il mare e la spiaggia… e dire che lui ha paura, chiede sempre a noi di accompagnarlo a prendere l’acqua con il secchiello… e invece qui parte e non solo per prendere l’acqua sul bagnasciuga, ma si lancia proprio in mare lasciandoci sbalorditi.

isola-di-saona

Verso le 15 riprendiamo la barca e ci fermiamo nel coloratissimo villaggio di pescatori che c’è sull’isola. Lì un pescatore mette in bella mostra la “dentiera” di uno squalo pescato 3 giorni fa. Abbiamo troppo caldo per bighellonare tra le piccole casette di legno così ci rilassiamo all’ombra di una palapa sulla spiaggia che sarebbe il dehor di un baretto che però sta chiudendo per mancanza di clienti.

Ci imbarchiamo di nuovo per passare nella zona dove crescono le mangrovie: un po’ di respiro per il povero Alex che è terrorizzato quando la barca va forte. Un ultimo tuffo alle piscine naturali, con cicchetto annesso, dove si trovano le stelle marine (ma solo al mattino perché a quest’ora è pieno di turisti che fanno le escursioni canoniche) e poi si ritorna alla spiaggia del Barco Bar.

barcobar-bayahibe

Un saluto,
Simona

Lascia un COMMENTO